facebook-tommaso-romanotwitter-tommaso-romano
Ricerca contenuti
Iscrizione newsletter

Per restare sempre aggiornati sull'attività di Tommaso Romano iscrivetevi alla newsletter


Name:

Email:

Ulti Clocks content
Eventi in calendario
<<  Ottobre 2014  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Musica M° Modestini
Home Biografia

Itinerario biografico


TOMMASO ROMANO, nato a Palermo il 22 aprile 1955, dove risiede (via Ercole Bernabei 51 e studio via Ammiraglio Gravina 95) figlio del fu Avvocato Cav. Ignazio, Ispettore Capo Motorizzazione Civile e di Donna Cecilia Siino Maniscalco.

La Famiglia Romano è originaria di Positano dove ebbe pubblica notorietà con Capitani di Torre, amministratori e imprenditori. Spostatasi in Sicilia alla fine del settecento, la Famiglia prese dimora a Marineo e successivamente in S. Maria dell’Ogliastro e S. Giuseppe Jato acquisendo notevoli proprietà terriere e immobiliari. Molte le cariche pubbliche ricoperte nel tempo in Sicilia dai vari componenti la Famiglia: Giurati, Consiglieri ecc. Un Camillo Romano nel 1860 fu Presidente del Comitato Rivoluzionario di Ogliastro. Ignazio e Tommaso notari; Giovanni nel 1914 Presidente del Gruppo Universitario Nazionalista, Giovanna, pittrice.

Componenti della Famiglia contrassero Matrimonio (tra le altre) con le Famiglie: D’Alia (va ricordato il Ministro Plenipotenziario Don Antonino storico e politicologo, che sposò la figlia del celeberrimo Giuseppe Pitrè); Riccobono (il Prof. Salvatore fu Rettore dell’Università di Palermo, Vice Presidente della Reale Accademia d’Italia, Accademico dei Lincei, Presidente della Provincia, Maestro della Storia del Diritto Romano); Siino (va ricordato il Comm. Orazio Erasmo pioniere dello Sport, primo Presidente in Sicilia del CONI nel 1943, Presidente e primo Governatore del Panathlon e Presidente della Lega Sicula della Federazione Italiana Giuoco Calcio); Lo Monte (va ricordato l’On. Giovanni deputato al Parlamento Nazionale e componente la prima Consulta Siciliana).

Il Cronista del Re d’Armi del Regno di Spagna ha rinnovato l’Arma della Famiglia Romano[F1] .

Tommaso Romano si è laureato all’Università di Palermo nel 1976 con una tesi sull’oggettività dell’Estetica (relatore il Ch.mo Prof. Filippo Puglisi) e si è specializzato in Sociologia a Milano nel 1979 (relatore il Ch.mo Prof. Umberto Melotti).

Si è sposato nel Duomo di Marsala con l’Architetto Prof.ssa Adelaide Susanna Anania il 30 settembre 1978 di cui Dott. Ignazio, laureato in Economia Aziendale, nato a Palermo il 2 agosto 1979 imprenditore multimediale titolare Iromtek e Elena nata a Palermo il 5 aprile 1987.

Professa la Fede Cattolica Apostolica Romana.

 

ATTIVITÀ DIDATTICA

Dal 1976 è Assistente alla Cattedra di Giornalismo Radiotelevisivo e Fonetica all’Istituto Superiore di Giornalismo presso l’Università degli Studi di Palermo (Ente Morale e Legge Regionale 20, 1980), dal 1989 è Docente incaricato della stessa Disciplina fino all’Anno Accademico 2000-2001. È stato anche Segretario del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto. Dal 1980 al 1984 è Docente di Letteratura e Lingua Italiana e Corrispondete del Centro Ricerche Universitarie del Belgio. Dal 1984 è Docente Ordinario di Materie Letterarie nelle Scuole Statali e dal 1998 è Docente di ruolo di Filosofia, Scienze dell’Educazione, Psicologia e Sociologia negli Istituti Superiori Statali. È stato Vice Presidente dell’Istituto Siciliano di Letteratura Contemporanea e Scienze Umane. Dal 1995 è Cultore di Antropologia Criminale – Istituto di Diritto Penale, Facoltà di Giurisprudenza dell’Ateneo di Palermo. Ha tenuto corsi, conferenze seminari in Grecia, Inghilterra e alla Facoltà Teologica di Sicilia.

Dal 1999 al 2005 ha insegnato Estetica nei corsi Sperimentali dell’Accademia di Belle Arti di Palermo.

 

ATTIVITÀ CULTURALE ED EDITORIALE

Nel 1970 è componente del Centro Siciliano di Studi Tradizionali e nel 1971 fonda le Edizioni Thule il cui Catalogo Generale ricco di oltre 600 titoli è consultabile nel sito Internet www.thule.too.it, dal 2001 presiede la Fondazione Thule Cultura. Nel 1976 è fra i fondatori dell’Empire International Club che fu presieduto fra gli altri, dai Senatori del Regno Salvator Gotta e Mario Attilio Levi di cui è attuale Governatore per l’Italia; Dirigente del Sindacato Libero Scrittori Italiani è Consigliere Nazionale, è stato Vice Segretario Nazionale ed attuale Presidente Regionale Siciliano.

Dal 1975 organizza annualmente i Convegni Nazionali Thule e dal 1977 il Premio Fragmenta che presiede. È Vicepresidente dell’Amministrazione dell’ISSPE – Istituto Siciliano di Studi Politici ed Economici, è stato inoltre Segretario generale e consigliere della Fondazione Culturale Lauro Chiazzese della Fondazione Banco di Sicilia (Palermo). È stato componente del Consiglio Direttivo della Società Siciliana per la Storia Patria. È Consigliere dell’Associazione Alessandro Tasca Filangieri di Cutò. È Vicepresidente della Fondazione Culturale Ignazio Buttitta.

 

ATTIVITÀ PUBBLICISTICA

Dal 1971 al 1973 ha fondato e diretto l’Agenzia Stampa “Rivoluzione Tradizionale”.

Ha diretto: Sintaxis e Terra di Thule e ancora i periodici: La Crociata, Provincialismo, Radar.

Collaboratore dei quotidiani Secolo d’Italia (dal 1972) e Ore 12 e componente del Comitato Scientifico della “Rassegna Siciliana di Storia e Cultura”.

Ha inoltre collaborato o collabora: L’Alfiere, Regno d’Italia, Tribuna Politica, Europae Imperium, Templum, Futurismo Oggi, La Quercia, Traditio, Metapsichica, Criminologia e Psicopatologia Forense, Palermo, Rassegna Siciliana.

Fin dal 1976 è conduttore di programmi culturali dell’emittenza privata radio-televisiva e partecipa a programmi radiotelevisivi della RAI nazionale e siciliana. Dirige “Spiritualità e Letteratura”, fondata nel 1986.

 

ATTIVITÀ POLITICA INCARICHI ELETTIVI ED ISTITUZIONALI

Nel 1967 si iscrive alla Giovane Italia e successivamente alla GMI del PDIUM e all’FMG dell’UMI. Dirigente Provinciale del Centro Azione Monarchica e del MSI-DN è poi Dirigente Nazionale dello stesso Partito (componente la Commissione Centrale di Disciplina prima e del Comitato Centrale fino al 1995 poi).

Fondatore nel 1993 di Alleanza Nazionale alla Provincia Regionale di Palermo e nel 1995 a Fiuggi dove viene eletto componente l’Assemblea Nazionale fino all’ottobre 2001. In questi anni ha fatto parte dei Dipartimenti Nazionali: Mezzogiorno, Valori Cattolici; Formazione Quadri Dirigenti. È stato Responsabile Nazionale del Dipartimento Etica Sociale (1990-92).

Nel 1990 è eletto Consigliere Provinciale della Provincia Regionale di Palermo fino al 1994 ricoprendo gli incarichi di Vice Presidente e Presidente della Commissione Consiliare Pubblica Istruzione, Attività Culturali e Spettacolo nonché di Capogruppo del suo partito.

Nel 1994 fino al Dicembre 1995 è stato Assessore Provinciale alla Cultura, Pubblica Istruzione e Spettacolo. Dal 1998 all’aprile 2002 è stato Assessore Provinciale (Cultura, Pubblica Istruzione, Spettacolo, Comunicazione, Trasparenza, Beni Culturali, Attività Sociali) e Vice Presidente della Provincia Regionale di Palermo.

È stato nel 1995 anche Consigliere Nazionale dell’UPI – Unione Province Italiane. È attualmente componente la Direzione Regionale e Consigliere Nazionale dell’AICCRE, l’Associazione dei Consigli dei Comuni e delle Regioni d’Europa. Dal 22 Luglio 2005 al Settembre 2006 il Presidente della Provincia Regionale di Palermo di Francesco Musotto, l’ha richiamato come Assessore nella Giunta Provinciale con le seguenti deleghe: Cultura, Consorzio Universitario, Istituto Provinciale di Cultura e Lingue “Ninni Cassarà”, U.R.P., Rivista <Palermo>, Attuazione del Programma e Rapporti con il Consiglio Provinciale. Successivamente è stato Assessore alla Cultura della città di Palermo (2006-2007), dove, tra l’altro, ha fondato l’Archivio Biografico Comunale.

ATTIVITÀ ASSOCIATIVA E CIVICA

Nel 1972 e 1973 a Firenze coorganizza i Convegni Nazionali dei Tradizionalisti Italiani che daranno vita ad Azione Tradizionale.

Nel 1973-74 fra i fondatori dell’Associazione Internazionale dei Giusnaturalisti Cattolici e animatore e relatore nei convegni internazionali di Napoli, Genova, Bari, Palermo, Roma.

Nel 1980 fonda e presiede il Raggruppamento Cattolico Tradizional Monarchico che alla morte di Re Umberto II (1983) confluirà nell’UMI. Nel 1987 dà vita al movimento cattolico “Tradizionalismo Popolare” che coordinerà sul piano nazionale fino alla prima metà degli anni novanta. Dal Febbraio 2005 fra i coordinatori nazionali del movimento TradizioneFuturo.

 

ONORIFICENZE

Cavaliere di Merito del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio – Spagna (1979).

Cavaliere dell’Ordine della Corona d’Italia (1979) Medaglia della Fedeltà (1983).

Commendatore dell’Ordine al Merito Melitense  SMOM (2001).

Chevalier dan l’Ordre des Palmes Académiques – Ministero dell’Educazione Nazionale della Repubblica Francese (2007)


[F1]Link: http://www.tommasoromano.it/certificato_arma.htm

Ultimo aggiornamento (Domenica 28 Marzo 2010 12:02)