Collezione del Mosaicosmo

. Editi dall’ISSPE

 

  • Finestra sul Cassaro

Avvertenza introduttiva; Parte I: Dietro i vetri - La pedagogia di Seneca; Alcune con­siderazioni pedagogiche sulla Divina Commedia; Vico, Francisco Elias de Tejada e la Si­cilia; La parola e il suono: dai Greci a Nietzsche. Parte II: Incontri Ritratti Schizzi - Arturo Onofri; Alianello: dalla solitudine alla Speranza dello Spirito; La luce di Sedlmayr; Antonio Pizzuto; Gandolfo Iraggi; «Il verde sulle pietre» e il realismo lirico trascendente nella poesia di Dino D’Erice; La rosamore di Carmelo Maria Cortese. Parte III: Dal­l’oblio della memoria - Antonino D’Alia; Giacomo Armò; Il Cardinale Ruffini.Parte IV: Antropo-Logica-Mente - Il rapporto donna-psicanalisi nel pensiero di Giuseppe Montalbano; La restaurazione morale alternativa alla filosofia drogastica; Neognosticismo e cultura della dissoluzione; Per una cultura ecologica integrale; Il rispetto per l’ambiente: avere riguardo per l’uomo. Parte V: Per il Corso, considerando... - Conoscenza e valorizzazione delle strutture culturali locali; Metafora di una città che muore; «Ragazzi fuori» tutto vero drammaticamente; Congedo nel Cassaro. Nota Bio-bibliografica a cura di Maurizio Vitrano.

Edizioni ISSPE, Palermo, 1996, pp. 168.

(Premio “Tito Casini”, Firenze, 1997; Premio “La Fenice”, Palermo, 1997; Premio “Sicilia”, Palermo, 1997)

 

  • Pellegrino al Pellegrino

Introduzione; Dal monte Pellegrino... a Rosalia, la nobile Santa; Gesù Cristo e la pace; Riconciliare il mondo in Dio; Influenza dell’ethos romano nella formazione morale cri­stiana; Appunti sull’antropologia dal punto di vista pragmatico di Immanuel Kant; Diritto naturale, antigiacobinismo e tradizione in Francesco Paolo Perez; Cercando la vera bel­lezza; Manifesto di Thule; Sulla poesia; Ieropoesia per il terzo millennio; Contro i prez­zolati della cultura; Luigi Pirandello e la vicenda politico-culturale del ‘900; «Il bosco di Rinaldo» di Sergio Marano; «Sogno da comporre» di Giulio Palumbo; Palermo capitale de­caduta, ma capitale.

Edizioni ISSPE, Palermo, 1998, pp. 152.

(Premio di Cultura Siciliana Maggiore, Palermo, 1998; Premio Giorgio La Pira - Scrittore dell’Anno, Milazzo, 2000)

 

  • Torre dell’Ammiraglio. Proposte Tradizionalpopolari nell’epoca della mondializzazione, con alcuni "Frammenti siciliani"

Premessa; La politica ha bisogno dell’anima; La Charta Tradizionalpopolare; Cristiani e rivoluzionari; Sul problema della droga; Per un’economia senza miti; Aspetti problematici dell’usura; Cattolici e mafia; Condizione giovanile e prospettive occupazionali; L’educa­zione interculturale ed il ruolo della scuola, oggi; Per la Tradizione, nella Chiesa; Oltre la Modernità la Tradizione. Frammenti Siciliani - Le ville di Bagheria come un itinerario barocco; Palermo fuori le mura; L’Imperatore e il Vescovo; La Chiesa di San Domenico a Palermo; Sulla Casa Professa di Palermo; Il teatro di prosa a Palermo secondo Nino Aquila e Lino Piscopo; Era il tempo della Biblioteca Filosofica: una straordinaria avventura della cultura siciliana; Silvio Milazzo e l’Insorgenza Siciliana del 1958 in un saggio di Dino Grammatico; L’Umanesimo colto di Salvatore Di Marco; Porticello e Ondarroa; Antonio Presti o della devozione alla bellezza.

Nota Bio-Bibliografica a cura di Giuseppe Bagnasco.

Edizioni ISSPE, Palermo, 2003, pp. 196.

(Premio Sicilia, Palermo, 2003)

 

  • Oro del mosaico. Dalla Sicilia per fondamenti, pensieri e ritratti

Premessa; Parte I - Notazioni di Etica Sociale - Sulle Dichiarazioni Internazionali di Bioetica; La dignità della vita umana dal concepimento alla morte; Eticità nella relazione medico-paziente; Rifiuto delle cure da parte del medico, per obiezione di coscienza; La comunicazione con il paziente che soffre; La posizione del medico di fronte alla respon­sabilità morale; Droga e coinvolgimento dei minori; A proposito della legalizzazione delle droghe leggere; La violenza sui minori in famiglia e nelle istituzioni; Traumi da mezzi di comunicazione di massa; A proposito dell’«atto gratuito»; Il plagio; Qualche riflessione sulla violenza dell’uomo; Su alcuni aspetti del trattamento della criminalità; Etica e ani­malismo. Parte II - La Trasvalutazione e l’Aura. Interventi su Nietzsche - Nietzsche cento anni dopo. L’anello del ritorno; Nietzsche e il dionisiaco. L’eredità di Nietzsche. Parte III - Il Cristo di ogni giorno e il Sacro - L’assenza; La presenza; La comunione; La missione; Un dialogo dello Spirito; Creatività dello Spirito; La parola riumanizzata; Avere coscienza del Sacro. Parte IV - Ritratti e Incontri - Pietro Mignosi: ricognizioni; Amelia Armò; I “voli pindarici” di Caterina Sanfilippo Artale; Una rilettura necessaria: Cri­stina Campo.

Rassegna Critica e Nota Bio-Bibliografica sulla Opere di Saggistica di Tommaso Romano, a cura di Giuseppe Bagnasco.

Edizioni ISSPE, Palermo, 2004, pp. 160.

(Premio Europeo Tindari Terzomillennio, 2004)

 

  • Il fare della bellezza. Noterelle siciliane fra etica ed estetica

Premessa; Capitolo I - Una paginetta d’esordio: tra films amati e treni ricordati - Ci­nema e dintorni. Il treno della buona vita. Capitolo II - Poesia fondamento - Senso della Poesia; La Poesia è la Parola; L’icona dell’invisibile: per i venti anni di “Spiritualità & Letteratura”; Poesia come metafisica. Capitolo III - Leggendo Pittura - Anna Turrisi Colonna; I Patrico - Patricolo; Henri de Toulouse-Lautrec; Il segno come eresia e vita: Natinguerra Bartoli, Leo Longanesi, Mino Maccari; Filippo De Pisis; Il simbolismo di Pinoc­chio e la magica lettura di Madè; La totalità lucente di Edwin Hunziker; Ida Nasini Campanella; Luigi Di Giovanni; Antonio Cutino; Bartolomeo Manno; Mimmo Rotella; Ennio Finzi; Antonino G. Perricone; Gaetano Lo Manto; Franco Lo Cascio; Emilio Guaschino; Tino Signorini; I fratelli Alinari; Giuseppe Fell; Mario Bardi; Piero Maniscalco; Bruno Caruso e le Spagne; Bruno Caruso e il mare; Pippo Bonanno; Stefano Balistreri; Rosanna Feudo; Angelo Denaro; Giovanni Francesco Paolo Madonia; Peter Bartlett; Anna Kennel; Nino Renda e la luce dell’innovazione musiva; Saverio Terruso; La pittura su vetro; Marilena Pecoraro o della flessuosa creatività; Domenico Purificato; Mario Mirabella junior; Salvatore Caputo e Manlio Giannici; Beatrice Feo; Giuseppa D’Agostino; Maria Evola D’Anna; Pascal Chaterine; Lorenzo Maria Bottari; Giuseppe Bruno; Giacomo Angiletti; Matteo Puccio; Francesco Francaviglia; Antonella Affronti; Riccardo Licata; Pupino Samonà; La storia, il dolce, la pittura; L’utopia della città; Giovanna Agro; Angela Zuccarello; Carla Horat. Capitolo IV - Spunti, appunti e schegge provinciali nel cuore mediterraneo - La Mediterraneità come sintesi autorevole; Palermo e dintorni nel Rinascimento; “Gli intellettuali del Novecento”; Incisioni a Palazzo Sant’Elia della Collezione Moncada di Monforte; Ro­berto Patricolo e la Chiesa di San Giorgio dei Genovesi; Acqua, fonte di vita nelle foto­grafie di Mike Goldwater; Del collezionismo di Charta; Occhiali e giornali in Sicilia dal Settecento al Novecento nella Collezione di Gabriele Arezzo di Trifiletti; «I casi della mia vita» di Giuseppe Damiani Almeyda; Santino Caramella: «Coscienza della poesia»; L’«Au- tobiografia» di Simone Corleo; Quattrocento Francescano; Oltre il 2000: l’uomo ancora protagonista; Francesco Orestano: “Il “Mio” Concordato”; Il Planum Ecclesiae; Carte del Vescovo di Cefalù; La Festa della Provincia; Le carte sono anche la nostra memoria; Se è la storia del mondo; Vittorio Di Simone: lo sport in Sicilia; Pippo Lo Cascio: l’Ordine di Malta fra Turchi e Barbareschi; I Missionari della Compagnia di Gesù; Massimo Naro: «Monrealesi santi»; Carte Domenicane; Il coro ligneo di San Martino delle Scale; Angelo Fiore. Capitolo V - Ancora di libri, di uomini e infine di Angeli- Giacomo Giardina a memoria futura; «Quand’ero pecoraio»: Opera Prima di Giacomo Giardina; Dedicato a Vittorio Vettori; Marcello Scurria o della scrittura errante; Igor Gelarda e le Missionarie di Madre Teresa di Calcutta; Giuseppe Cottone e l’Umanesimo Cristiano come compito di vita; Per le buone opere di Erminio Cavallero; La radicalità della parola nelle collabora­zioni pubblicistiche di Erminio Cavallero; «Le Campane di San Giuliano» di Giulio Bonafede; Su Cristina Campo; Giulio Palumbo: intransigente nella Carità; Lettura esoterica a più dimensioni nel «Girotondo» di Nino Balletti; Salvatore Li Bassi: In terra con gli occhi al cielo; Nino Muccioli; Lucio Zinna; Gaetano D’Andrea: «I ragni di latta»; «L’armonia delle sfere» di Paolo Messina; Rocco Chimera; «Creola»: Scritture a Palermo; La Tradizione Pe­renne nel pensiero di Adriano Romualdi; Silvio Vitale; Per non dimenticare la peste ma­fiosa; Ninni Cassarà: uno stoico Eroe moderno; Angeli silenziosi dalle ali protettive. Rassegna Critica e Nota Bio-Bibliografica sulle Opere di Saggistica di Tommaso Romano, a cura diGiuseppe Bagnasco.

Edizioni ISSPE, Palermo, 2007, pp. 216.

(Premio Zefiro – Aspra, 2007)

 

  • Scolpire il vento

Premessa; Parte I - Scritti e interventi del periodo giovanile e della formazione - I Giovani hanno sete di Ideali; D’Annunzio e «La Gioconda»; Jean Anouilh e «I pesci Rossi»; il «Gruppo di UR» e «Introduzione alla Magia»; La metapsichica nella problematica Evoliana; «La conquista del Sud»; L’insegnamento libero come alternativa al Monopolio Statale; Cultura e dissenso; La Cultura e la Libertà; C’è un gulag dell’editoria; Umanesimo e Socialità. Parte II - Note fra Storia e Critica Letteraria - Su Giuseppe Ganci Battaglia; Franco Tripi; Domenico Marino; Enrica Di Giorgi Lombardo; Francesco Enrico Accolla; su Giuseppe Montalbano; Ignazio Drago; Tre poeti: Bruno Arcidiaco, Antonio De Marchi Gherini, Gior­gio Gnudi; Ida Salvo; Antonino Giardina; Achille Formis; Vito Moretti; Bent Parodi: «La parola svelata»; Sergio Failla; Alfredo Bruni; Paolo Barbagli; Luigi Manzi; Gabriella Isgrò; Piero Bargagli; Renzo Barsacchi; Anna Maria Bonfiglio e Anna Maria Ingria; Giuseppe Rovella e «I colloqui di Wichita»; L’ortodossia per l’Anima: una scheggia per Giuseppe Ro­vella; Benito Mazzi; Ignazio Urso; Giulia Petrucci; Gamaliele Bonavia; Vincenzo Rotondo; Letteratura Mediterranea e il Meridionalismo al Convegno del Centro Pitrè; Su Veniero Scarselli; Pino Amatiello; Junger a Palermo; Vincenzo Fardella de Quernfort e la Storia Po­stale del Regno di Sicilia; Il Firmamento Futurista di Armando Mazza; Pietro Mirabile: un cantore inimitabile; Eloisa Gattuso; Francesca Simonetti; Anna Maria Sacca; Elena Saviano; La traduzione manoscritta russa; Roberto Pazzi; Dante Maffia; Filippo Ales e «Il tempo di Don Mariano»; Germano Scargiali; «Poieteche» di Giuseppe Bagnasco; La bibliografia di D’Annunzio curata di Papalia; Giovanni Monti: «Colloquio con il padre»; From Palermo to America; Acta Curie Felicis Urbis Panormi (1340-48); Per Giovanni Dino; L’avventura umana e drammaturgica di Raffaele Ganguzza; «I Vicevicerè» di Gaetano La Terza; Il testo poetico nella classe di lingua: un saggio esemplare di Mario Inglese; Stefano Vilardo: «Tutti dicono Germania Germania»; Il «Codice» di Sebastiano Resta; Nino Aquila e i fran­cobolli su Palermo; Maria Teresa Falzone e il “Boccone del Povero” di Giacomo Cusmano a Muffoletto; Bibi Bianca e il tempo della “Giovane Italia”; Elio Giunta e le ragioni della poesia; Il liberante segreto della Poesia; La Soaltà di Guglielmo Peralta; Il «Dante in cielo» di Vittorio Vettori; «Io, canzone di vento e di metallo» di Mariolina La Monica; Rocco Chi­mera e «L’Erostrato comunista ed il cavaliere». Parte III - Identità e Dottrina - Il Secondo Rinascimento, Verdiglione e la Questione Libertà; La Moderazione quale alternativa al Relativismo; Per il Diritto Naturale; La cultura tradizionalista e l’evoluzione della Rivolta contro il mondo moderno nel pensiero di Piero Vassallo. Parte IV- Interventi Sociali - L’atto di accusa alla mafia del Cardinale Pappalardo; «Guardando in fondo alle cose» di Michele Squitieri; La mafia cinese e orientale; A proposito di Sètte; Sètte: diritto alla per­secuzione?; Il ruolo della scuola nella prevenzione della criminalità organizzata; «Il ma­nuale dell’autogestione» di Carlo Taibi; Un’identità dinamica: la Provincia e i suoi libri; Fawwarah; L’archivio Storico Comunale; Italia 1866; Calogera Schirò e la storia di San Giuseppe Jato; Daniela Pirrone e l’Industria a Palermo; Il Museo Pitrè e il Palazzo Tarallo Cottone D’Altamira; Fiabe e giocattoli nelle collezioni e nella memoria. Parte V- Biogra­fando: Personaggi e Avvenimenti - Per la fondazione della Scienza della Biografia; Un viaggio nel mito, oltre il mito: Maria Callas; Mario Giuseppe Restivo: Gli scenari e le ago­nie in un mondo che si trasforma; Giuseppe Bonomo; Francesco Spallitta: scienziato e liberale; Antonio Billeci: un poundiano a Palermo; Raniero Alliata di Pietratagliata; Due “Figli di Dio”: Divo Barsotti e Cataldo Naro; Per Francesco Carbone. Parte VI - Sulla Pit­tura e sull’Immagine - L’itinerario artistico e umano di Carmelo Fertitta; Kerala; Ennio Finzi; Quattro pittori: Ezio Cella, Sergio Chiovaro, Pietro Infantino, Rosa Inzerillo; Leo­nardo Albanese; Onofrio Tomaselli; Ciro Li Vigni; Gino Morici; In Cross/Linee: Antonio di Mino e Giovanni Sollima; Giuseppe Simonetti.

Rassegna critica sulle Opere di Saggistica e Notizia Bio-Bibliografica, a cura di Giuseppe Bagnasco.

Edizioni ISSPE, Palermo, 2007, pp. 264.

(Gran Premio della Letteratura Oscar del Mediterraneo, Palermo, 2008)

 

  • Itinerari Metapolitici. Tradizione e Azione dall'isola del sole

Premessa: Intorno alla Metapolitica. Parte I - Traditio et Renovatio - Rivoluzione Tradizionale; Sul concetto di Rivoluzione Tradizionale; Il nostro impegno; Rivoluzione e Con­trorivoluzione; Attualità di Evola; Giorgio Freda e la disintegrazione del sistema; Il 1° Convegno dei Tradizionalisti Italiani di Firenze 17-18 Giugno 1972; Linee per lo Statuto di Azione Tradizionale; Azione Tradizionale; Il Manifesto Tradizional-Monarchico; Sull’aborto; Riprendiamo insieme un cammino di speranza; Per un monarchismo tradizionale e del futuro; Tradizionalismo Popolare; Superare le divisioni in nome della Tradizione; M.S.I.: dopo la sopravvivenza la rinascita; Lettera aperta a Gianfranco Fini su Alleanza Na­zionale; Pino Tosca e il Tradizionalismo popolare. Parte II - La diaspora necessaria (Con­versazione con Gianandrea de Antonellis).Parte III - Governare senza rinnegare. Appendici - 1 - Articoli e Documenti- Centro Italiano Studi Conservatori. Piattaforma Pro­grammatica; Gianfranco de Turris a “Rivoluzione Tradizionale”; Perché “Arthos”, di Renato del Ponte; Affermazioni conclusive del primo Convegno Tradizionalista di Civitella del Tronto, 24-25 Marzo 1979; M.S.I, e “Tradizionalismo popolare”: una scelta senza equivoci, di Pino Tosca; La plutocrazia come fonte di povertà, di Piero Vassallo; A proposito del “caso Lefebvre”. Tradizione e “Tradizioni”, di Pino Tosca; A proposito di Lefebvre, di Pietro Mirabile; Tradizionalismo popolare, di Giano Accame; Oltre l’americanismo per un’alter­nativa Tradizional-Popolare, di Pino Tosca e Ulderico Nisticò; Alcuni Documenti e Comu­nicati di Tradizionalismo Popolare - Proposto a Palermo da “Tradizionalismo popolare” un Tutore Volontario dei Diritti del Nascituro e un Referendum antiabortista; La difesa della vita umana; Così avanza la cultura della morte; Bioetica: proposto l’insegnamento obbligatorio nelle scuole; I tradizionalisti popolari: la crescita zero non va ignorata; La di­fesa dei valori della Tradizione Cattolica al Congresso di Rimini del M.S.I.-D.N. del 1990; Appendice - 2 - Appunti per una storia del Tradizionalismo Cattolico in Italia 1946-1980 (con Silvano Franco) - Tradizione, tradizioni, tradizionalismo; Il tradizionalismo nel do­poguerra; Concilio e tradizionalismo; Dopo-Concilio e Tradizionalismo; Il Tradizionalismo oggi. Bibliografia generale su fatti, movimenti e personaggi oggetto di questo libro.

Tre interventi sull’opera saggistica di Tommaso Romano: Ignazio E. Buttitta, Scultore del Vento; Manlio Corselli,Universo musivo; Piero Vassallo, Il cammino di Tommaso Romano, tra l’individuo assoluto di Evola e l’uomo nuovo di San Paolo.

Nota Bio-Bibliografica di Tommaso Romano a cura di Giuseppe Bagnasco con giudizi Cri­tici di: Sergio Bonifazi, Renzo Barsacchi, Francesco Grisi, Ernesto Massi, Giovanni Tassani, Nicola Cospito, Dino Grammatico, Giovanni Taibi, Nino Aquila, Antonio Saccà, Francesco Mercadante, Antimo Negri, Divo Barsotti, Renato Civello, Giulio Palumbo, Giuseppe Quatriglio, Gianandrea de Antonellis, Silvio Vitale, Gerardo Picardo, Sandro Giovannini, Sal­vatore Maria Sergio, Salvatore Di Marco, Lino Buscemi, Michele Russotto, Bent Parodi di Beisito, Gregorio Napoli, Luciano Garibaldi, Davide Camarrone, Salvatore Mugno, Salva­tore Lo Bue, Giuseppe Cottone, Giuseppe Bagnasco.

Edizioni ISSPE, Palermo, 2008, pp. 272.

(Premio Attilio Mordini, Milano, 2008)

 

  • La colonna e il mare

Premessa; Parte I - Nel Mosaicosmo - 7 Tessiture dal Mosaicosmo: Cosmologia, Antropo­logia, Gnoseologia, Mito-Teologia, Morale, Diritto; Essere nel Mosaicosmo (Dialoghi con Maria Patrizia Allotta e Luca Tumminello); Dallo Gnosticismo all’Individualismo; La Bio­grafia come Scienza; Una proposta per il futuro: latino lingua viva per una nuova univer­salità. Parte II - Saggi, Profili e Interventi Storici e Letterari - Francisco Elias de Tejada un pensatore tradizionalpopolare; Francesco Grisi e Giulio Palumbo nella parabola dell’esi­stenza; Il sacro e il corpo nella parabola di Alda Merini; Salvatore Di Marco: un profilo a tutto campo; Francesca Traina, la poesia come umana verità; Alfredo Cucco rivisitato da Domenico Lo Iacono; La «Storia della Mafia» di Gaetano Falzone. Parte III - Risguardi; let­ture e Note d’Arte- Antonio Castelli; Benedetto Gentile, ricordi di famiglia; La scrittura creativa di Gaetano D’Andrea; Le «Spigolature» di Biagio Scrimizzi; Parola creativa e azione teatrale nell’opera di Giacomo Romano Davare; Vincenzo Amone e il tempo liturgico; “Tavole che parlano” di Max Crivello; Elegia per Emanuele; «Hardimenti» di Giovanni Amodio; Una lettera ad Aristotele Cuffaro; La scrittura rabdomante di Marcello Scurria; Non è dolce il naufragio e amara è la pena di vivere: la scrittura poematica di Giuseppe La Licata; La Via Crucis di Madè nel cuore di Assisi; Genealogia dei volti nella pittura di Paola Campanella; Giovanni Pepi: tre colori per esemplificare uno stile e una memoria; Antonino Cammarata: pittura che riconcilia alla natura; Trovare poesia. Parte IV- Nuova Storiografia Municipale - Il Barocco della bagherese Villa Palagonia secondo Lohmeyer; Per la memoria di Ciminna, nelle fotografie di Eduardo Paladino e nei brani scelti da Vito Mauro; Carini città del rito nella ricerca di Giovanni Isgrò; Il piano di S. Erasmo nella ri­cerca di Pippo Lo Cascio; L’Umanesimo integrale di Antonino Giuseppe Marchese.

Edizioni ISSPE, Palermo, 2009, pp. 272

(Premio Augustale, Palermo, 2010)

 

  • L’anima della Tradizione

L’anima della Tradizione; Capitolo I - Riscrivere sempre la Storia per servire la realtà dei fatti e i retroscena che li hanno determinati - Dal Regno delle Due Sicilie al declino del Sud; L’economia siciliana dal Regno delle Due Sicilie al Fascismo nella lucida analisi di Domenico Lo Iacono; Le Torri di Avviso del palermitano una preziosa ricerca di Umberto Balistreri con i colori di Gaetano Compagno; Una nuova e originale ricerca di Pippo Lo Cascio su scale, neviere e trazzere; Garibaldi e Antonino Salerno nella ricerca di Ciro Spataro. Capitolo II - Fra metapolitica e politica - Per una storiografia sul Monarchismo politico italiano; Per un Partito della Tradizione; Ispirazione etica e politica nel cammino di Nino Sala.Capitolo III- Biografando e considerando: le domande sull’umana condi­zione - Biografare per comprendersi; Il brigante Testalonga nel Poema di Sedita; Scritture autobiografiche d’Oltreoceano; La sublime missione di San Giuseppe Moscati; Giuseppe Cottone e l’Umanesimo Cristiano come compito di vita; Due donne di qualità: Itala Sacco Giglio, Giuseppina Giudici Russo; Nino Aquila uomo rinascimentale; L’età dei Patriarchi, ovvero la “Policromia” della vecchiaia. Capitolo IV- Oltre il Canone. Letture e considera­zioni critiche senza scissioni fra letteratura, saggistica e arte - Il culto della Dea Madre, l’opera di Evy Johanne Hàlland letti da Maria Adele Anseimo; Un cammino di cultura: il ventennale della rivista marsalese “Spiragli” di Salvatore Vecchio; La ricerca appassionata di Antonino Russo sulla poesia di Giacomo Giardina; Il dettato poetico di Tilde Rocco; La scrittura lirico narrante di Franca Giannola; Le memorie indelebili di Paola Galioto Grisanti; Teresa Nicoletti: il canto della bellezza; Grazia Guttilla: «Nulla accade per caso»; «Puntu e a capu» di Rita Elia; «Burgu Paraddisu» di Alfredo Sanfilippo Scaccia; I liberi vian­danti; I «Distinti rifiuti» di Vito Mauro; Itinerari bibliografici su Bagheria; Essenza poetica in Adalpina Fabra Bignardelli; Memorie del visibile in Madè; Leonardo Albanese: colori e armonie della sicilianità; Il primo gradino di Elide Triolo.

Bibliografia essenziale di Tommaso Romano.

Edizioni ISSPE, Palermo, 2010, pp. 224.

(Premio Paolo Amato, Ciminna, 2013)

 

  • Sicilia 1860 – 1870. Una storia da riscrivere

Premessa; Proemio; Capitolo I - Dopo l’invasione: Bronte e non solo. Capitolo II - I segreti in fondo al mare: il piroscafo “Ercole” fa naufragio, muore Ippolito Nievo e scom­paiono i Rendiconti dell’Intendenza dell’Impresa dei Mille. Capitolo III - L’ultima resi­stenza borbonica: cade il 31 Marzo 1861 la Real Cittadella di Messina. Capitolo IV- 1861: Dopo l’illusione. Capitolo V- 1862: Leva obbligatoria, brigantaggio, le rivolte di Castel­lammare del Golfo, Alcamo, Fantina, nel girgentano e i primi delitti di Stato. Capitolo VI - 1863: Repressione e stati d’assedio in Sicilia. Capitolo VII - 1864 - 1865: fra clericali e borbonici. Capitolo VIII - Il 1866, l’Insorgenza palermitana del “Sette e mezzo” e la Sicilia in rivolta.Capitolo IX- 1867/1868: repressione, azione anticlericale e reazione cattolica. Capitolo X - Sopprimere la Chiesa con leggi eversive. Povertà, emigrazione e l’epilogo della presa di Roma nel 1870.

Notizia biobibliografica sull'Autore a cura di Vito Mauro.

Edizioni ISSPE, Palermo, 2011, pp. 252

(Premio della Cultura “Giano”, Vico Equense, 2011; Premio “Pro Humanitate Valori”, Marigliano, 2013)

 

  • Mosaicographia Siciliana

Premessa; La Radicale antitesi tra reale e artificiale. Considerazioni storiche e dottrinali sul pensiero e l’azione dei Cristiani Libertari; Bibliografia essenziale; Il Mito, la Storia e la ricerca come conoscenza: Sul Progresso e la Storia; Ancora sulla Storia; Rivoluzione e antirivoluzione; Mitra: storia di un Dio secondo Diego Romagnoli; Breve esame della Costituzione del Regno di Sicilia del 1812; L’Ordine dei Cappuccini in Sicilia dopo il 1866; La resistenza fascista in Sicilia dopo il 1943 secondo Domenico Lo Iacono; La «Grande Erice» di Fabrizio Fonte; “Giarabub”, una lettura di Francesco Cuva; Un evento italiano di conciliazione civile di Mettler; L’I.S.S.P.E.: una storia; Fare Letteratura nel tempo della crisi: Intervista impossibile. Il Gattopardo; La vocazione culturale del “Man- dralisca”; Almanaccando Almanacchi; Le poesie non futuriste di Giacomo Giardina; Ca­strense Civello poeta per sempre; Nel segno di una resurrezione possibile: il poemetto “Il canto della mia morte” di Salvatore Di Marco; Per Nino Agnello; La lirica della Totalità: Maria Patrizia Allotta; La luna crollerà. Opera prima di Vito Mauro; Vittorio e Concetta Alesi in volo; “Sinfonia dello Spirito” di Maria Elena Mignosi; “Armonie Cimminnesi” di Arturo Anzelmo; La poesia di Saverio La Paglia; L’Arcalmanacco di Thule per il 2013; Fare Arte per la luce della Bellezza: La Commedia Dantesca nel segno di Madè; Filippo Scimeca o del lirismo cromatico dello slancio; Il pulsante cuore di Gaia nella trasfigu­razione pittorica; di Marisa Battaglia; La simbolicità solare di Carlo Puleo; La Mail-art di Stefano Di Salvo; Ah, il mare ... per le fotografie di Maria Pia Lo Verso; Biografie non obliabili e modeste note autobiografiche: L'Humanitas di Francesco Brancato; Per non di­menticare Michele Pantaleone; “Centodestre”, un Dizionario biografico controcorrente; Franco Franchi, la città, una storia parallela; Antimoderni e critici della modernità; Aspet­tando “Socialità e Cultura” al cospetto di “L’Edicola” di Guttuso. Un’ora per ripensare ai bagheresi di ieri, di oggi.

Notizia Biografica di Tommaso Romano a cura di Vito Mauro.

Edizioni ISSPE, Palermo, 2012, pp. 176.

 

  • Il Sismografo e la Cometa

Capitolo I - La Tradizione e la deriva Apocalittica: Linee Antimoderne per i Cavalieri erranti del­l’ideale; Il Sud, l’Italia, la nostra storia: una necessaria chiarificazione; Rendiconti e prospettive tradizionalpopolari. Capitolo II - Fra Storia, Storiografia Municipale e Beni Culturali: Metastoria e Simbolo nel nodo di Salomone secondo Pippo Lo Cascio; Fari e Fanali di Sicilia; Leonforte nel Seicento nelle ricerche di Nino Pisciotta; Per Cruillas: frammenti di storia municipale; Una guida essenziale per i Beni Culturali; Dagli anni Ottanta al primo governo Berlusconi nell’analisi di Agostino Portanova. Capitolo III - Alla ricerca della Parola Autentica: “Ad ogni avvento” di Dino D’Erice; Le rivisitazioni critiche e biografiche di figure note e dimenticate della cultura siciliana nella ricerca storica e letteraria di Salvatore Di Marco; Le lettere di Salvatore Li Bassi al padre Matteo La Grua; Antonino Russo e l’Inipoesia; “Pardi vattiati” di Michele Sarrica; Vito Conigliaro: un poeta carinese verace; Per il ventennale della U.L.I.T.E.; Francesca Guajana ad occhi aperti; La lirica Parusia di Pasquale Attard; L’umanistica e lirica poliedricità di Stefano Lo Cicero; Amore per la Sicilia in Giusi Lombardo; Il treno nella notte filosofante di Piero Vassallo. Capitolo IV - Per Causa d'Arte: Riera e Nuccio svelano un autentico artista dell’Ottocento siciliano: Giuseppe Di Giovanni; Santini, immagini del sacro; Le fotografie dell’Asprazzurra e il libro del luogo-anima di Balistreri; Il percorso di conoscenza di Angelo Denaro; Il contemplar pensando di Giuseppe Alletto; Il grande mistero dell’arte nell’interpretazione di Luigi De Mitri; Ricostruire si deve: com’era, dov’era; Sergio Ceccotti e la trasfigurazione del quotidiano. Capitolo V - Figure e Personaggi nel cammino: 1 - Per il centenario di Francesco Brancato; 2 - Altre notazioni per Francesco Brancato; Michele Pantaleone ripercorso esemplarmente; Per Renzo Mazzone; Memoria viva di Francesco Carbone; Ludovico Gippetto: un volontario della cultura; Fortunato Aloi, fra politica e cultura.

Saggio di Ida Rampolla del Tindaro: L’Opera di Tommaso Romano.

Edizioni ISSPE, Palermo, 2015, pp. 112.

 

  • Café de Maistre

Capitolo I - Note di Teologia, Apologetica, Etica: I tempi ultimi fra modernità e apocalisse; Il Granducato Episcopale di Babilonia in Lussemburgo La Mamma, il Pugno, il Papa; Don Divo Barsotti in una rara intervista L’impossibile Immortalità virtuale; Apologia della "Sapientiae Christianae" nel tempo dell’Autodistruzione; Il Suicidio dell’Umano; Note Tra Apocalisse e Parusia; Il Cattolico Messori e il Giudice Boff; Lettera di Lucio Zinna sul Caso Messori-Boff.Capitolo II - Tra Filosofia e Pedagogia: Note su vita e pensiero di Padre Giuseppe Rizzo di Ciminna; La Riforma totalitaria della Scuola, non certo bella; La Pedagogia della Qualità. Capitolo III - Fra Cronache e Storia: Dopo Parigi: il Dolore e la Ragione; Giovanni Madùli e la Rinascita del Sud; La discutibile "Storia dei Musulmani di Sicilia" di Michele Amari e il giudizio divergente di Henry Bresc; Un preteso canto siciliano popolare antisabaudo sui tempi di Vittorio Amedeo Re di Sicilia; La Sicilia nella Belle Époque;“Casa Scarlata” a Lercara Friddi raccontata da Antonino Agnello Scarlata; Memoria viva dell’editore Giovanni Volpe; L'Enciclopedia Italiana di Giovanni Gentile la più grande impresa di cultura del Novecento in un bel saggio di Alessandra Cavaterra. Capitolo IV - Letteratura e Memoria: Distillare la Parola per la Verità del Linguaggio; Memoria di Luigi Maniscalco Basile con un raro Intervento di Lucio Piccolo; La Beatificazione il 25 Gennaio 2014 di Maria Cristina di Savoia Regina delle Due Sicilie; Leo Longanesi: centodieci anni di un Genio; Adalpina Fabra Bignardelli: “L'attesa”; “Il Mediterraneo era il mio Regno.” Memorie di Francesco Alliata di Villafranca un vero aristocratico siciliano; Per Mario Luzi. Con una intervista inedita del 1989; “La Virtù dell'elefante” di Paolo Isotta; Il felice esordio letterario di Giovanni Taibi; A Bagheria, Villa Cutò, “Omaggio a Giovanni Girgenti”;Stefano Vilardo tra furore e memoria; La Coraggiosa Diaspora di Marcello Veneziani; Lucio Zinna e la Metafisica Poetica del Quotidiano; Alfonso Giordano Narratore; “Vaneddi” di Serena Lao. Capitolo V - Sull’arte: “Gli sviluppi dell'arte Moderna in Europa dalla Fine dell'Ottocento agli inizi del Novecento” di Giovanni Matta; Il Maestro Madè, Dottore Magistrale; Sgarbi e la Trilogia d’anima; Il Paesaggio Interiore di Elio Corrao; Il Passato Ritrovato nei restauri fotografici di Maria Anna Giordano; Sul Diario Pittorico di Antonella Affronti; Gli Stati Molteplici dell’Essere di Lorenzo Maria Bottari; Storia e Mito nella pittura di Salvatore Caputo; L’Hug Art di Antonino Cammarata; Giuseppe Fragale e la Tradizione del Fare. Appendice: Elogio alla cultura: Intervista di Daniela Cecchini al Prof. Tommaso; Romano per il “Corriere del Sud”

ISSPE, Palermo, 2016, pp. 128

 

 

II. Editi da CO.S.MOS.

 

  • Miniature per l’Arca

Premessa. Capitolo I - Fondamenti e interpretazioni: La capitolazione della retta ragione: sovvertire il genere umano; Regalità e Socialità; Marcello Veneziani e la luce del mito; Il Dio Mithra secondo Diego Romagnoli; S. Rosalia, nobile e santa; Il Regno di Vittorio Amedeo di Savoia re di Sicilia. Fatti e personaggi; Lo spectaculum lucis barocco e la lezione di Paolo Amato; Metastoria e Cavalleria in Attilio Mordini; Il Genio di Palermo e l’opera Di Carmelo Fucarino; Una grande Famiglia: i Notarbartolo. Capitolo II - Fra identità bellezza e storia: Letteratura e prima guerra mondiale; La storia istituzionale della Regione Siciliana secondo Francesco Cangialosi; Un nuovo Saggio di Calogera Schirò su San Giuseppe Jato; Palermo per la via del mare; I fari di Sicilia; L'identità perduta del Policlinico di Palermo. Capitolo III – Graphie: Guttuso: tempo del Realismo; Nella bellezza la convergenza del bene; Francesco Carbone e la sua scrupolosa onestà intellettuale; Sebastiano Caracozzo; L’evocante plasticità nello scultore Salvo Pellitteri; Qualche motivo per resistere al nulla. Il vuoto della perdita di Buttitta, Di Matteo, La Grua, Quatriglio e una coraggiosa testimonianza di Michele Mari; Il mio ricordo di Zygmunt Bauman; La figura e l'opera di Calogero Messina in un Saggio esemplare di Vittorio Riera; Il premio FIMIS torna a Isola delle Femmine, e premia la figura e l'opera di Giulia Sommariva. Capitolo IV - Letture e note introduttive: Per Maria Patrizia Allotta; Per Pasquale Attard; Puzzle & fantasmi di Francesco Maria Cannella: l’Itaca dell’inconscio; I racconti di Elio Corrao; Per Gianni Ianuale; Per Emanuele Insinna; Per Lina La Mattina; La poesia di Elena La Verde; Per Giusi Lombardo; Per la poesia di Andrea Mancuso; Per Emanuela Mulè; Per Antonino Russo; Per Alfredo Sanfilippo Costanzo; Per Maria Concetta Ucciardi

CO.S.MOS., Muffoletto di San Cipirello, 2017, pp. 182

 

  • Nel Vortice. Singolarità ed Èlite

Premessa. Capitolo I - Nella storia senza storicismo: Apologia della condizione singolare. Capitolo II - Per la storia e le idee sulla storia: La rivoluzione d’ottobre, il comunismo come pura attuazione del pensiero di Marx; Note sul legittimismo e sull'azione dei partiti monarchici italiani operanti in Sicilia. Capitolo III - Maestri e interpreti: Gioacchino Di Marzo;Giuseppe Rovella in un saggio di Emanuele Messina; Veneziani e i suoi (e nostri) imperdonabili Maestri sconvenienti; “Che profumo quei libri”, di Giampiero Mughini; Cristina Battocletti: “Bobi Bazlen. L’ombra di Trieste”; Per Mariolino Papalia; Per Elisa Roccazzella; Leonardo Gentile, un cavaliere dello Spirito; L’imparagonabile Francesco Carbone; Per non dimenticare Luciano L. Domanti; Per Antonino Lo Piparo; Per Stefano Lo Cicero; Per Salvatore Mirabile; Per Saverio La Paglia; Per Pippo Lo Cascio. Capitolo IV - Arte, Estetica e Critica: La stupefacente triade dantesca di Madè; Dall'orinatoio di Duchamp al cesso d'oro di Cattelan. Un secolo di pseudo Arte nella lucida analisi di Francesco Bonami; La mostrificazione dell'Arte contemporanea; Schegge di Estetica; Mario Perniola, "L’Arte espansa"; Luce e silenzio nella narrazione pittorica di Enzo Partinico; La poesia della rimembranza figurativa: Maria Evola D’Anna; Per Edoardo Dispenza; Natale Tedesco critico e cultore dell’Arte. Appendice: Il trentennale della Pigna d’Argento e il ventennale dell’Accademia di Sicilia; Intervista di Simonetta Trovato: “Su Palermo Capitale Italiana della Cultura: senza progettualità si brucia la chance”; Intervista di Chiara Fici: “Culturelite il nuovo social magazine del professore Tommaso Romano”. Note biografiche a cura di Vito Mauro.

CO.S.MOS., Muffoletto di San Cipirello, 2018, pp. 188

 

- Finestra sul Cassaro

Avvertenza introduttiva; Parte Prima: Dietro i Vetri La pedagogia di Seneca; Alcune considerazioni pedagogiche sulla Divina Commedia; Vico, Francisco Elias de Tejada e la Sicilia; La parola e il suono: dai Greci a Nietzsche. Parte Seconda: Incontri Ritratti Schizzi Arturo Onofri; Alianello: dalla solitudine alla Speranza dello Spirito; La luce di Sedlmayr; Antonio Pizzuto; Gandolfo Iraggi; «Il verde sulle pietre» e il realismo li- rico trascendente nella poesia di Dino D’Erice; La rosamore di Carmelo Maria Cortese. Parte Terza: Dall’oblio della memoria Antonino D’Alia; Giacomo Armò; Il Cardinale Ruffini. Parte Quarta: Antropo-Logica-Mente Il rapporto donna-psicanalisi nel pen- siero di Giuseppe Montalbano; La restaurazione morale alternativa alla filosofia dro- gastica; Neognosticismo e cultura della dissoluzione; Per una cultura ecologica integrale; Il rispetto per l’ambiente: avere riguardo per l’uomo. Parte Quinta: Per il Corso, considerando… - Conoscenza e valorizzazione delle strutture culturali locali; Metafora di una città che muore; «Ragazzi fuori» tutto vero drammaticamente; Con- gedo nel Cassaro.

Nota Bio-bibliografica a cura di Maurizio Vitrano. Edizioni ISSPE, Palermo, 1996, pp. 168.

Premio Tito Casini”, Firenze, 1997; Premio “La Fenice”, Palermo, 1997; Premio Sicilia, Palermo, 1997.

- Pellegrino al Pellegrino

Introduzione; Dal monte Pellegrino…; …A Rosalia, la nobile Santa; Gesù Cristo e la pace; Riconciliare il mondo in Dio; Influenza dell’ethos romano nella formazione mo- rale cristiana; Appunti sull’antropologia dal punto di vista pragmatico di Immanuel Kant; Diritto naturale, antigiacobinismo e tradizione in Francesco Paolo Perez; Cer- cando la vera bellezza; Manifesto di Thule; Sulla poesia; Ieropoesia per il terzo millen- nio; Contro i prezzolati della cultura; Luigi Pirandello e la vicenda politico-culturale del ‘900; «Il bosco di Rinaldo» di Sergio Marano; «Sogno da comporre» di Giulio Pa- lumbo; Palermo capitale decaduta, ma capitale.

Edizioni ISSPE, Palermo, 1998, pp. 152.

Premio della “Cultura Siciliana Maggiore”, Palermo, 1998; Premio “Giorgio La Pira

Scrittore dell’anno, Milazzo, 2000.

- Torre dell’Ammiraglio

Proposte Tradizionalpopolari nell’epoca della mondializzazione

Premessa; La politica ha bisogno dell’anima; La Charta Tradizionalpopolare; Cristiani e rivoluzionari; Sul problema della droga; Per un’economia senza miti; Aspetti proble- matici dell’usura; Cattolici e mafia; Condizione giovanile e prospettive occupazionali;


L’educazione interculturale ed il ruolo della scuola, oggi; Per la Tradizione, nella Chiesa; Oltre la Modernità la Tradizione. Frammenti Siciliani Le ville di Bagheria come un itinerario barocco; Palermo fuori le mura; L’Imperatore e il Vescovo; La Chiesa di San Domenico a Palermo; Sulla Casa Professa di Palermo; Il teatro di prosa a Palermo secondo Nino Aquila e Lino Piscopo; Era il tempo della Biblioteca Filoso- fica: una straordinaria avventura della cultura siciliana; Silvio Milazzo e l’Insorgenza Siciliana del 1958 in un saggio di Dino Grammatico; LUmanesimo colto di Salvatore Di Marco; Porticello e Ondarroa; Antonio Presti o della devozione alla bellezza.  Nota Bio-Bibliografica a cura di Giuseppe Bagnasco.

Edizioni ISSPE, Palermo, 2003, pp. 196.

Premio “Sicilia, Palermo, 2003.

- Oro del mosaico

Dalla Sicilia per fondamenti, pensieri e ritratti.

Premessa; Parte Prima Notazioni di Etica Sociale Sulle Dichiarazioni Interna- zionali di Bioetica; La dignità della vita umana dal concepimento alla morte; Eticità nella relazione medico-paziente; Rifiuto delle cure da parte del medico, per obie- zione di coscienza; La comunicazione con il paziente che soffre; La posizione del medico di fronte alla responsabilità morale; Droga e coinvolgimento dei minori; A proposito della legalizzazione delle droghe leggere; La violenza sui minori in fami- glia e nelle istituzioni; Traumi da mezzi di comunicazione di massa; A proposito dell’«atto gratuito»; Il plagio; Qualche riflessione sulla violenza dell’uomo; Su al- cuni aspetti del trattamento della criminalità; Etica e animalismo. Parte Seconda La Trasvalutazione e l’Aura. Interventi su Nietzsche Nietzsche cento anni dopo. L’anello del ritorno; Nietzsche e il dionisiaco. L’eredità di Nietzsche. Parte Terza Il Cristo di ogni giorno e il Sacro L’assenza; La presenza; La comunione; La mis- sione; Un dialogo dello Spirito; Creatività dello Spirito; La parola riumanizzata; Avere coscienza del Sacro. Parte Quarta Ritratti e Incontri Pietro Mignosi: ri- cognizioni; Amelia Armò; I “voli pindarici di Caterina Sanfilippo Artale; Una ri- lettura necessaria: Cristina Campo.

Rassegna Critica e Nota Bio-Bibliografica sulla Opere di Saggistica di Tommaso Romano, a cura di Giuseppe Bagnasco.

Edizioni ISSPE, Palermo, 2004, pp. 160.

Premio Europeo Tindari Terzomillennio, Messina, 2004.

- Il fare della bellezza

Notarelle siciliane fra Etica ed Estetica.

Premessa; Capitolo Primo Una paginetta d’esordio: tra films amati e treni ricordati

Cinema e dintorni. Il treno della buona vita. Capitolo secondo Poesia fondamento


Senso della Poesia; La Poesia è la Parola; L’icona dell’invisibile: per i venti anni di “Spiritualità & Letteratura”; Poesia come metafisica. Capitolo Terzo Leggendo Pittura

Anna Turrisi Colonna; I Patrico Patricolo; Henri de Toulouse-Lautrec; Il segno come eresia e vita: Natinguerra Bartoli, Leo Longanesi, Mino Maccari; Filippo De Pisis; Il simbolismo di Pinocchio e la magica lettura di Madè; La totalità lucente di Edwin Hunziker; Ida Nasini Campanella; Luigi Di Giovanni; Antonio Cutino; Barto- lomeo Manno; Mimmo Rotella; Ennio Finzi; Antonino G. Perricone; Gaetano Lo Manto; Franco Lo Cascio; Emilio Guaschino; Tino Signorini; I fratelli Alinari; Giu- seppe Fell; Mario Bardi; Piero Maniscalco; Bruno Caruso e le Spagne; Bruno Caruso e il mare; Pippo Bonanno; Stefano Balistreri; Rosanna Feudo; Angelo Denaro; Giovanni Francesco Paolo Madonia; Peter Bartlett; Anna Kennel; Nino Renda e la luce dell’in- novazione musiva; Saverio Terruso; La pittura su vetro; Marilena Pecoraro o della fles- suosa creatività; Domenico Purificato; Mario Mirabella junior; Salvatore Caputo e Manlio Giannici; Beatrice Feo; Giuseppa D’Agostino; Maria Evola D’Anna; Pascal Chaterine; Lorenzo Maria Bottari; Giuseppe Bruno; Giacomo Angiletti; Matteo Puccio; Francesco Francaviglia; Antonella Affronti; Riccardo Licata; Pupino Samonà; La storia, il dolce, la pittura; L’utopia della città; Giovanna Agrò; Angela Zuccarello; Carla Horat. Capitolo Quarto Spunti, appunti e schegge provinciali nel cuore mediterraneo La Mediterranei come sintesi autorevole; Palermo e dintorni nel Rinascimento; Gli in- tellettuali del Novecento”; Incisioni a Palazzo Sant’Elia della Collezione Moncada di Monforte; Roberto Patricolo e la Chiesa di San Giorgio dei Genovesi; Acqua, fonte di vita nelle fotografie di Mike Goldwater; Del collezionismo di Charta; Occhiali e gior- nali in Sicilia dal Settecento al Novecento nella Collezione di Gabriele Arezzo di Tri- filetti; «I casi della mia vita» di Giuseppe Damiani Almeyda; Santino Caramella:

«Coscienza della poesia»; L’«Autobiografi di Simone Corleo; Quattrocento France- scano; Oltre il 2000: l’uomo ancora protagonista; Francesco Orestano: “Il Mio” Con- cordato; Il Planum Ecclesiae; Carte del Vescovo di Cefalù; La Festa della Provincia; Le carte sono anche la nostra memoria; Se è la storia del mondo; Vittorio Di Simone: lo sport in Sicilia; Pippo Lo Cascio: l’Ordine di Malta fra Turchi e Barbareschi; I Mis- sionari della Compagnia di Gesù; Massimo Naro: «Monrealesi santi»; Carte Domeni- cane; Il coro ligneo di San Martino delle Scale; Angelo Fiore. Capitolo Quinto Ancora di libri, di uomini e infine di Angeli Giacomo Giardina a memoria futura; «Quand’ero pecoraio»: Opera Prima di Giacomo Giardina; Dedicato a Vittorio Vettori; Marcello Scurria o della scrittura errante; Igor Gelarda e le Missionarie di Madre Teresa di Cal- cutta; Giuseppe Cottone e l’Umanesimo Cristiano come compito di vita; Per le buone opere di Erminio Cavallero; La radicali della parola nelle collaborazioni pubblicisti- che di Erminio Cavallero; «Le Campane di San Giuliano» di Giulio Bonafede; Su Cri- stina Campo; Giulio Palumbo: intransigente nella Carità; Lettura esoterica a più dimensioni nel «Girotondo» di Nino Balletti; Salvatore Li Bassi: In terra con gli occhi al cielo; Nino Muccioli; Lucio Zinna; Gaetano D’Andrea: «I ragni di latta»; «L’armonia


delle sfere» di Paolo Messina; Rocco Chimera; «Creola»: Scritture a Palermo; La Tra- dizione Perenne nel pensiero di Adriano Romualdi; Silvio Vitale; Per non dimenticare la peste mafiosa; Ninni Cassarà: uno stoico Eroe moderno; Angeli silenziosi dalle ali protettive.

Rassegna Critica e Nota Bio-Bibliografica sulle Opere di Saggistica di Tommaso Romano, a cura di Giuseppe Bagnasco.

Edizioni ISSPE, Palermo, 2007, pp. 216.

Premio Zefiro, Aspra, 2007.

- Scolpire il vento

Premessa; Parte I Scritti e interventi del periodo giovanile e della formazione I Gio- vani hanno sete di Ideali; D’Annunzio e «La Gioconda»; Jean Anouilh e «I pesci Rossi»; il «Gruppo di UR» e «Introduzione alla Magia»; La metapsichica nella problematica Evoliana; «La conquista del Sud»; L’insegnamento libero come alternativa al Monopolio Statale; Cultura e dissenso; La Cultura e la Libertà; C’è un gulag dell’editoria; Umane- simo e Socialità. Parte II Note fra Storia e Critica Letteraria Su Giuseppe Ganci Bat- taglia; Franco Tripi; Domenico Marino; Enrica Di Giorgi Lombardo; Francesco Enrico Accolla; su Giuseppe Montalbano; Ignazio Drago; Tre poeti: Bruno Arcidiaco, Antonio De Marchi Gherini, Giorgio Gnudi; Ida Salvo; Antonino Giardina; Achille Formis; Vito Moretti; Bent Parodi: «La parola svelata»; Sergio Failla; Alfredo Bruni; Paolo Barbagli; Luigi Manzi; Gabriella Isgrò; Piero Bargagli; Renzo Barsacchi; Anna Maria Bonfiglio e Anna Maria Ingria; Giuseppe Rovella e «I colloqui di Wichita»; L’ortodossia per l’Anima: una scheggia per Giuseppe Rovella; Benito Mazzi; Ignazio Urso; Giulia Pe- trucci; Gamaliele Bonavia; Vincenzo Rotondo; Letteratura Mediterranea e il Meridiona- lismo al Convegno del Centro Pitrè; Su Veniero Scarselli; Pino Amatiello; Jünger a Palermo; Vincenzo Fardella de Quernfort e la Storia Postale del Regno di Sicilia; Il Fir- mamento Futurista di Armando Mazza; Pietro Mirabile: un cantore inimitabile; Eloisa Gattuso; Francesca Simonetti; Anna Maria Saccà; Elena Saviano; La traduzione mano- scritta russa; Roberto Pazzi; Dante Maffia; Filippo Ales e «Il tempo di Don Mariano»; Germano Scargiali; «Poieteche» di Giuseppe Bagnasco; La bibliografia di D’Annunzio curata di Papalia; Giovanni Monti: «Colloquio con il padre»; From Palermo to America; Acta Curie Felicis Urbis Panormi (1340-48); Per Giovanni Dino; L’avventura umana e drammaturgica di Raffaele Ganguzza; «I Vicevicerè» di Gaetano La Terza; Il testo poe- tico nella classe di lingua: un saggio esemplare di Mario Inglese; Stefano Vilardo: «Tutti dicono Germania Germania»; Il «Codice» di Sebastiano Resta; Nino Aquila e i franco- bolli su Palermo; Maria Teresa Falzone e il “Boccone del Povero di Giacomo Cusmano a Muffoletto; Bibi Bianca e il tempo della Giovane Italia”; Elio Giunta e le ragioni della poesia; Il liberante segreto della Poesia; La Soaltà di Guglielmo Peralta; Il «Dante in cielo» di Vittorio Vettori; «Io, canzone di vento e di metallo» di Mariolina La Monica; Rocco Chimera e «L’Erostrato comunista ed il cavaliere». Parte III Identità e Dottrina


Il Secondo Rinascimento, Verdiglione e la Questione Libertà; La Moderazione quale alternativa al Relativismo; Per il Diritto Naturale; La cultura tradizionalista e l’evolu- zione della Rivolta contro il mondo moderno nel pensiero di Piero Vassallo. Parte IV Interventi Sociali L’atto di accusa alla mafia del Cardinale Pappalardo; «Guardando in fondo alle cose» di Michele Squitieri; La mafia cinese e orientale; A proposito di Sètte; Sètte: diritto alla persecuzione?; Il ruolo della scuola nella prevenzione della criminalità organizzata; «Il manuale dell’autogestione» di Carlo Taibi; Un’identità dinamica: la Pro- vincia e i suoi libri; Fawwarah; Larchivio Storico Comunale; Italia 1866; Calogera Schirò e la storia di San Giuseppe Jato; Daniela Pirrone e l’Industria a Palermo; Il Museo Pitrè e il Palazzo Tarallo Cottone D’Altamira; Fiabe e giocattoli nelle collezioni e nella memoria. Parte V Biografando: Personaggi e Avvenimenti Per la fondazione della Scienza della Biografia; Un viaggio nel mito, oltre il mito: Maria Callas; Mario Giuseppe Restivo: Gli scenari e le agonie in un mondo che si trasforma; Giuseppe Bonomo; Fran- cesco Spallitta: scienziato e liberale; Antonio Billeci: un poundiano a Palermo; Raniero Alliata di Pietratagliata; Due “Figli di Dio”: Divo Barsotti e Cataldo Naro; Per Francesco Carbone. Parte VI Sulla Pittura e sull’Immagine L’itinerario artistico e umano di Carmelo Fertitta; Kerala; Ennio Finzi; Quattro pittori: Ezio Cella, Sergio Chiovaro, Pie- tro Infantino, Rosa Inzerillo; Leonardo Albanese; Onofrio Tomaselli; Ciro Li Vigni; Gino Morici; In Cross/Linee: Antonio di Mino e Giovanni Sollima; Giuseppe Simonetti. Rassegna critica sulle Opere di Saggistica e Notizia Bio-Bibliografica, a cura di Giuseppe Bagnasco.

Edizioni ISSPE, Palermo, 2007, pp. 264.

Gran Premio della Letteratura Oscar del Mediterraneo, Palermo, 2008.

- Itinerari metapolitici

Tradizione e Azione dall’Isola del Sole

Premessa: Intorno alla Metapolitica. Parte I Traditio et Renovatio Rivoluzione Tra- dizionale; Sul concetto di Rivoluzione Tradizionale; Il nostro impegno; Rivoluzione e Controrivoluzione; Attualità di Evola; Giorgio Freda e la disintegrazione del sistema; Il Convegno dei Tradizionalisti Italiani di Firenze 17-18 Giugno 1972; Linee per lo Statuto di Azione Tradizionale; Azione Tradizionale; Il Manifesto Tradizional-Monar- chico; Sull’aborto; Riprendiamo insieme un cammino di speranza; Per un monarchismo tradizionale e del futuro; Tradizionalismo Popolare; Superare le divisioni in nome della Tradizione; M.S.I.: dopo la sopravvivenza la rinascita; Lettera aperta a Gianfranco Fini su Alleanza Nazionale; Pino Tosca e il Tradizionalismo popolare. Parte II La diaspora necessaria (Conversazione con Gianandrea de Antonellis). Parte III Governare senza rinnegare.

Appendici -1 Articoli e Documenti Centro Italiano Studi Conservatori. Piattaforma Programmatica; Gianfranco de Turris a “Rivoluzione Tradizionale”; Perché Arthos”, di Renato del Ponte; Affermazioni conclusive del primo Convegno Tradizionalista di


Civitella del Tronto, 24-25 Marzo 1979; M.S.I. e Tradizionalismo popolare”: una scelta senza equivoci, di Pino Tosca; La plutocrazia come fonte di povertà, di Piero Vassallo; A proposito del “caso Lefebvre”.Tradizione e Tradizioni”, di Pino Tosca; A proposito di Lefebvre, di Pietro Mirabile; Tradizionalismo popolare, di Giano Accame; Oltre l’americanismo per un’alternativa Tradizional-Popolare, di Pino Tosca e Ulderico Nisticò; Alcuni Documenti e Comunicati di Tradizionalismo Popolare Proposto a Pa- lermo da Tradizionalismo popolare” un Tutore Volontario dei Diritti del Nascituro e un Referendum antiabortista; La difesa della vita umana; Così avanza la cultura della morte; Bioetica: proposto l’insegnamento obbligatorio nelle scuole; I tradizionalisti po- polari: la crescita zero non va ignorata; La difesa dei valori della Tradizione Cattolica al Congresso di Rimini del M.S.I.-D.N. del 1990; Appendice - 2 Appunti per una sto- ria del Tradizionalismo Cattolico in Italia 1946–1980 (con Silvano Franco) Tradi- zione, tradizioni, tradizionalismo; Il tradizionalismo nel dopoguerra; Concilio e tradizionalismo; Dopo-Concilio e Tradizionalismo; Il Tradizionalismo oggi. Bibliogra- fia generale su fatti, movimenti e personaggi oggetto di questo libro.

Tre interventi sull’opera saggistica di Tommaso Romano: Ignazio E. Buttitta, Scultore del Vento; Manlio Corselli, Universo musivo; Piero Vassallo, Il cammino di Tommaso Romano, tra l’individuo assoluto di Evola e l’uomo nuovo di San Paolo.

Nota Bio-Bibliografica di Tommaso Romano, a cura di Giuseppe Bagnasco e Giudizi Critici di: Sergio Bonifazi, Renzo Barsacchi, Francesco Grisi, Ernesto Masio, Giovanni Tassani, Nicola Cospito, Dino Grammatico, Giovanni Taibi, Nino Aquila, Antonio Saccà, Francesco Mercadante, Antonino Negri, Divo Barsotti, Renato Civello, Giulio Palumbo, Giuseppe Quatriglio, Gianadrea de Antonellis, Silvio Vitale, Gerardo Picardo, Sandro Giovannini, Salvatore Maria Sergio, Salvatore Di Marco, Lino Buscemi, Michele Rus- sotto, Bent Parodi di Belsito, Gregorio Napoli, Luciano Garibaldi, Davide Camarrone, Salvatore Mugno, Salvatore Lo Bue, Giuseppe Cottone, Giuseppe Bagnasco.    Edizioni ISSPE, Palermo, 2008, pp. 272.

Premio “Attilio Mordini, Milano, 2008.

- La colonna e il mare

Premessa; Parte I Nel Mosaicosmo 7 Tessiture dal Mosaicosmo: Cosmologia, An- tropologia, Gnoseologia, Mito-Teologia, Morale, Diritto; Essere nel Mosaicosmo (Dia- loghi con Maria Patrizia Allotta e Luca Tumminello); Dallo Gnosticismo all’Individualismo; La Biografia come Scienza; Una proposta per il futuro: latino lingua viva per una nuova universalità. Parte II Saggi, Profili e Interventi Storici e Letterari

Francisco Elias de Tejada un pensatore tradizionalpopolare; Francesco Grisi e Giulio Palumbo nella parabola dell’esistenza; Il sacro e il corpo nella parabola di Alda Merini; Salvatore Di Marco: un profilo a tutto campo; Francesca Traina, la poesia come umana verità; Alfredo Cucco rivisitato da Domenico Lo Iacono; La «Storia della Mafia» di Gaetano Falzone. Parte III Risguardi; letture e Note d’Arte Antonio Castelli; Be-


nedetto Gentile, ricordi di famiglia; La scrittura creativa di Gaetano D’Andrea; Le «Spi- golature» di Biagio Scrimizzi; Parola creativa e azione teatrale nell’opera di Giacomo Romano Davare; Vincenzo Arnone e il tempo liturgico; Tavole che parlano” di Max Crivello; Elegia per Emanuele; «Hardimenti» di Giovanni Amodio; Una lettera ad Ari- stotele Cuffaro; La scrittura rabdomante di Marcello Scurria; Non è dolce il naufragio e amara è la pena di vivere: la scrittura poematica di Giuseppe La Licata; La Via Crucis di Madè nel cuore di Assisi; Genealogia dei volti nella pittura di Paola Campanella; Giovanni Pepi: tre colori per esemplificare uno stile e una memoria; Antonino Camma- rata: pittura che riconcilia alla natura; Trovare poesia. Parte IV Nuova Storiografia Municipale Il Barocco della bagherese Villa Palagonia secondo Lohmeyer; Per la memoria di Ciminna, nelle fotografie di Eduardo Paladino e nei brani scelti da Vito Mauro; Carini città del rito nella ricerca di Giovanni Isgrò; Il piano di S. Erasmo nella ricerca di Pippo Lo Cascio; LUmanesimo integrale di Antonino Giuseppe Marchese. Edizioni ISSPE, Palermo, 2009, pp. 272.

Premio Augustale, Palermo, 2010; Premio Trittico della Contea di Modica”, Modica, 2010.

- L’anima della Tradizione

L’anima della Tradizione; Capitolo I Riscrivere sempre la Storia per servire la realtà dei fatti e i retroscena che li hanno determinati Dal Regno delle Due Sicilie al declino del Sud; L’economia siciliana dal Regno delle Due Sicilie al Fascismo nella lucida ana- lisi di Domenico Lo Iacono; Le Torri di Avviso del palermitano una preziosa ricerca di Umberto Balistreri con i colori di Gaetano Compagno; Una nuova e originale ricerca di Pippo Lo Cascio su scale, neviere e trazzere; Garibaldi e Antonino Salerno nella ri- cerca di Ciro Spataro. Capitolo II Fra metapolitica e politica Per una storiografia sul Monarchismo politico italiano; Per un Partito della Tradizione; Ispirazione etica e politica nel cammino di Nino Sala. Capitolo III Biografando e considerando: le do- mande sull’umana condizione Biografare per comprendersi; Il brigante Testalonga nel Poema di Sedita; Scritture autobiografiche d’Oltreoceano; La sublime missione di San Giuseppe Moscati; Giuseppe Cottone e l’Umanesimo Cristiano come compito di vita; Due donne di qualità: Itala Sacco Giglio, Giuseppina Giudici Russo; Nino Aquila uomo rinascimentale; L’età dei Patriarchi, ovvero la Policromia” della vecchiaia. Capitolo IV Oltre il Canone. Letture e considerazioni critiche senza scissioni fra letteratura, saggistica e arte Il culto della Dea Madre, l’opera di Evy Johanne Hålland letti da Maria Adele Anselmo; Un cammino di cultura: il ventennale della rivista marsalese “Spiragli di Salvatore Vecchio; La ricerca appassionata di Antonino Russo sulla poesia di Giacomo Giardina; Il dettato poetico di Tilde Rocco; La scrittura lirico narrante di Franca Giannola; Le memorie indelebili di Paola Galioto Grisanti; Teresa Nicoletti: il canto della bellezza; Grazia Guttilla: «Nulla accade per caso»; «Puntu e a capu» di Rita Elia; «Burgu Paraddisu» di Alfredo Sanfilippo Scaccia; I liberi viandanti; I «Distinti ri- fiuti» di Vito Mauro; Itinerari bibliografici su Bagheria; Essenza poetica in Adalpina


Fabra Bignardelli; Memorie del visibile in Madè; Leonardo Albanese: colori e armonie della sicilianità; Il primo gradino di Elide Triolo.

Bibliografia essenziale di Tommaso Romano. Edizioni ISSPE, Palermo, 2010, pp. 224. Premio “Paolo Amato, Ciminna, 2013.

- Sicilia 1860 - 1870 Una storia da riscrivere

Premessa; Proemio; Capitolo I – Dopo l’invasione: Bronte e non solo. Capitolo II – I segreti in fondo al mare: il piroscafo “Ercole” fa naufragio, muore Ippolito Nievo e scompaiono i Rendiconti dell’Intendenza dell’Impresa dei Mille. Capitolo III L’ultima resistenza borbonica: cade il 31 Marzo 1861 la Real Cittadella di Messina. Capitolo IV

1861: Dopo l’illusione. Capitolo V 1862: Leva obbligatoria, brigantaggio, le rivolte di Castellammare del Golfo, Alcamo, Fantina, nel girgentano e i primi delitti di Stato. Capitolo VI 1863: Repressione e stati d’assedio in Sicilia. Capitolo VII 1864 – 1865: fra clericali e borbonici. Capitolo VIII Il 1866, l’Insorgenza palermitana del “Sette e mezzo e la Sicilia in rivolta. Capitolo IX 1867/1868: repressione, azione an- ticlericale e reazione cattolica. Capitolo X Sopprimere la Chiesa con leggi eversive. Povertà, emigrazione e l’epilogo della presa di Roma nel 1870.

Notizia biobibliografica sull’Autore a cura di Vito Mauro. Edizioni ISSPE, Palermo, 2011, pp. 252 www.regnodelleduesicilie.eu

Premio della Cultura “Giano”, Vico Equense, 2011; Premio Pro Humanitate Valori, Marigliano, 2013.

- Mosaicographia Siciliana

Premessa; La Radicale antitesi tra reale e artificiale. Considerazioni storiche e dottrinali sul pensiero e l’azione dei Cristiani Libertari; Bibliografia essenziale; Il Mito, la Storia e la ricerca come conoscenza: Sul Progresso e la Storia; Ancora sulla Storia; Rivolu- zione e antirivoluzione; Mitra: storia di un Dio secondo Diego Romagnoli; Breve esame della Costituzione del Regno di Sicilia del 1812; L’Ordine dei Cappuccini in Sicilia dopo il 1866; La resistenza fascista in Sicilia dopo il 1943 secondo Domenico Lo Ia- cono; La «Grande Erice» di Fabrizio Fonte; “Giarabub”, una lettura di Francesco Cuva; Un evento italiano di conciliazione civile di Mettler; L’I.S.S.P.E.: una storia; Fare Let- teratura nel tempo della crisi: Intervista impossibile. Il Gattopardo; La vocazione cul- turale del “Mandralisca”; Almanaccando Almanacchi; Le poesie non futuriste di Giacomo Giardina; Castrense Civello poeta per sempre; Nel segno di una resurrezione possibile: il poemetto “Il canto della mia morte di Salvatore Di Marco; Per Nino Agnello; La lirica della Totalità: Maria Patrizia Allotta; La luna crollerà. Opera prima di Vito Mauro; Vittorio e Concetta Alesi in volo; “Sinfonia dello Spirito di Maria Elena


Mignosi; Armonie Cimminnesi” di Arturo Anzelmo; La poesia di Saverio La Paglia; L’Arcalmanacco di Thule per il 2013; Fare Arte per la luce della Bellezza: La Comme- dia Dantesca nel segno di Madè; Filippo Scimeca o del lirismo cromatico dello slancio; II pulsante cuore di Gaia nella trasfigurazione pittorica; di Marisa Battaglia; La simbo- licità solare di Carlo Puleo; La Mail-art di Stefano Di Salvo; Ah, il mare ... per le foto- grafie di Maria Pia Lo Verso; Biografie non obliabili e modeste note autobiografiche: L'Humanitas di Francesco Brancato; Per non dimenticare Michele Pantaleone; “Cen- todestre, un Dizionario biografico controcorrente; Franco Franchi, la città, una storia parallela; Antimoderni e critici della modernità; Aspettando “Socialità e Cultura” al cospetto di L’Edicola” di Guttuso. Un’ora per ripensare ai bagheresi di ieri, di oggi. Notizia Biografica di T. Romano (a cura di Vito Mauro).

Edizioni ISSPE, Palermo, 2012, pp. 176.

- Il Sismografo e la Cometa

  1. I- La Tradizione e la deriva Apocalittica: Linee Antimoderne per i Cavalieri erranti dell’ideale; Il Sud, l’Italia, la nostra storia: una necessaria chiarificazione; Rendiconti e prospettive tradizionalpopolari.
  2. II- Fra Storia, Storiografia Municipale e Beni Culturali: Metastoria e Simbolo nel nodo di Salomone secondo Pippo Lo Cascio; Fari e Fanali di Sicilia; Leonforte nel Seicento nelle ricerche di Nino Pisciotta; Per Cruillas: frammenti di storia municipale; Una guida essenziale per i Beni Culturali; Dagli anni Ottanta al primo governo Berlu- sconi nell’analisi di Agostino Portanova.
  3. III- Alla ricerca della Parola Autentica: “Ad ogni avvento di Dino D’Erice; Le rivisitazioni critiche e biografiche di figure note e dimenticate della cultura siciliana nella ricerca storica e letteraria di Salvatore Di Marco; Le lettere di Salvatore Li Bassi al padre Matteo La Grua; Antonino Russo e l’Inipoesia; “Paroli vattiati di Michele Sarrica; Vito Conigliaro: un poeta carinese verace; Per il ventennale della U.L.I.T.E.; Francesca Guajana ad occhi aperti; La lirica Parusia di Pasquale Attard; L’umanistica e lirica poliedricità di Stefano Lo Cicero; Amore per la Sicilia in Giusi Lombardo; Il treno nella notte filosofante di Piero Vassallo.
  4. IV- Per Causa d’Arte: Riera e Nuccio svelano un autentico artista dell’Ottocento siciliano: Giuseppe Di Giovanni; Santini, immagini del sacro; Le fotografie dell’Asprazzurra e il libro del luogo-anima di Balistreri; Il percorso di conoscenza di Angelo Denaro; Il contemplar pensando di Giuseppe Alletto; Il grande mistero dell’arte nellinterpretazione di Luigi De Mitri; Ricostruire si deve: comera, dov’era; Sergio Ceccotti e la trasfigurazione del quotidiano. V - Figure e Personaggi nel cammino: 1 - Per il centenario di Francesco Brancato; 2 - Altre notazioni per Francesco Brancato; Michele Pantaleone ripercorso esemplarmente; Per Renzo Mazzone; Memoria viva di Francesco Carbone; Ludovico Gippetto: un volontario della cultura; Fortunato Aloi, fra politica e cultura;

Ida Rampolla del Tindaro: LOpera di Tommaso Romano. Edizioni ISSPE, Palermo, 2015, pp. 112.